Vai al contenuto della pagina
EMIGRATI E IMMIGRATI DELLA SARDEGNA

Sofia: Primo Torneo internazionale di calcio Sardegna-Bulgaria

Dalla collaudata collaborazione tra l'AITEF regionale Sardegna ed il circolo SARDICA di Sofia, nasce il primo torneo di calcio internazionale in terra Bulgara.
Alla manifestazione hanno preso parte la squadra del Cagliari, categoria giovanissimi e le squadre del Levski Sofia, Septemvri e Lugodorez (società che militano nella serie A bulgara).
Il primo incontro ha visto i portacolori isolani imporsi per 2 a 1, contro la forte squadra del Lugodorez; davanti a un numerosissimo pubblico, e a numerose TV nazionali bulgare.
Al Presidente dell’AITEF Tonino Casu l'onore e privilegio del calcio d’inizio dell’incontro.
In mattinata, una delegazione, composta dai dirigenti del circolo Sardica Alessandro Calia, Carlo Manca e Paolo Armosini, dal Presidente dell’AITEF Sardegna Tonino Casu e dallo staff del Cagliari Calcio con Mario Beretta responsabile dei giovanissimi, il mister Stefano Bellinzaghi, il secondo Gianmarco Giandon oltre al dirigente Stefano Sedda e alla fisioterapista Roberta Atzori) e delle squadre Bulgare partecipanti al quadrangolare, è stata ricevuta dall'Ambasciatore Stefano Baldi che dopo i convenevoli di rito si è intrattenuto con atleti e accompagnatori, informandosi sull’attività e sui risultati della squadra, nonchè sulle manifestazioni che promuovono l’Italia ed in questo caso la Sardegna.
Nell’occasione, va ricordato il messaggio di auguri del Presidente del Circolo Sardica, dottor Gian Franco Vacca, grande tifoso del Cagliari che a causa di problemi di salute non ha potuto presiedere alla visita in ambasciata.
Al pomeriggio nella sala stampa del Levski Sofia, si è tenuta la conferenza stampa alla presenza di oltre sette TV bulgare e numerose testate giornalistiche, sono intervenuti il presidente AITEF Sardegna Tonino Casu, il vicepresidente del circolo Sardica Alessandro Calia, il Direttore del Cagliari Mario Beretta ed i responsabili tecnici del Levski Sofia con il tecnico italiano Delio Rossi da quest’anno allenatore del Levski Sofia,
Tutti gli intervenuti, oltre i ringraziamenti, hanno espresso l'augurio per una reciproca collaborazione tra i clubs di calcio ed i rappresentanti degli emigrati, nonché gli sponsor, affinché la manifestazione abbia seguito nel tempo.
sardegnamigranti@regione.sardegna.it
© 2018 Regione Autonoma della Sardegna