Vai al contenuto della pagina
EMIGRATI E IMMIGRATI DELLA SARDEGNA

Progetto PRIA: La lingua italiana in Russia

04.01.2018 - Il Programma PRIA ha avuto inizio nel 2005 ed è un progetto di diffusione dell’insegnamento della lingua italiana in Russia ed ha l’Ufficio Istruzione del Consolato Generale d’Italia come punto di riferimento". A fare il punto sullo stato del progetto è l’ultimo numero del trimestrale Mosca Oggi in un articolo a firma di Francesco Gozzelino.
"Il Programma nasce da un Accordo tra il Governo della Repubblica Italiana e il Governo della Federazione Russa sugli studi della lingua italiana nella Federazione Russa e della lingua russa nella Repubblica Italiana (05-11-2003) e si sviluppa attraverso un Memorandum d’intesa tra i due Governi e grazie al Programma esecutivo per la collaborazione nell’ambito della cultura e dell’istruzione tra la Repubblica Italiana e la Federazione Russa nel triennio 2016-2018, firmato in Roma il 11/12/2015.
Aderiscono al progetto circa 150 scuole, università, accademie, biblioteche, centri linguistici di Mosca ed altre città, quali San Pietroburgo, Ekaterinburg, Nizhnyi Novgorod, Samara, Rostov sul Don, Kazan, Krasnodar, Novosibirsk, Irkutsk, Astrakhan…
Il Ministero degli Esteri italiano contribuisce economicamente a spese per l’attivazione di cattedre di Italiano, alla formazione dei Docenti di Italiano e a numerosi concorsi e festival per studenti, erogando decine di borse di studio per recarsi in Italia a frequentare corsi di approfondimento linguistico.
Nell’ambito del Programma PRIA vengono organizzati corsi di formazione professionale ed erogate borse di studio per Docenti, a parziale contributo per visite di studio in Italia, convegni, seminari, eventi culturali, spettacoli teatrali, musical in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura e con Enti e partner italiani. Vengono, inoltre, organizzate mostre itineranti, spettacoli, attività nelle scuole ed università. Uno dei punti di forza è il coordinamento di scambi culturali e gemellaggi tra scuole russe ed italiane.
Il Programma PRIA opera anche presso il Consolato Generale d’Italia a San Pietroburgo e collabora con tutti i Consolati onorari d’Italia in Russia.
Collaborano con il nostro Programma PRIA numerosi partner italiani quali Eduitalia, ICoN (associazioni di scuole e università), Conoscere Eurasia (Associazione per scopi economici e culturali), Associazione di insegnanti russi (AILI), Associazione Italiana Russisti.
Il Programma PRIA opera anche attraverso il sito web www.programma-pria.net che è il luogo di ritrovo virtuale di tutte le scuole PRIA e delle scuole italiane (piattaforma informativa, database, e-learning).
Sono state attivate pagine informative nei social network Facebook e twitter". (aise)
sardegnamigranti@regione.sardegna.it
© 2018 Regione Autonoma della Sardegna