Vai al contenuto della pagina
EMIGRATI E IMMIGRATI DELLA SARDEGNA

Visioni Sarde ad Atene

22.05.2018 - L'Evento è organizzato dall'Istituto Italiano di Cultura di Atene in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e il Centro Nazionale del Cortometraggio
Dopo Torino, il cinema sardo sbarca ad Atene con "Visioni Sarde".
L'Istituto Italiano di Cultura di Atene in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e con il Centro Nazionale del Cortometraggio, ha inserito i cortometraggi sardi nella Rassegna "Fare Cinema 2018 - I mestieri del Cinema " in programma dal 29 Maggio al 7 Giugno.
La proiezione dei nostri film, sottotitolati in inglese, avverrà il 31 maggio alle ore 19 presso l'Auditorium dell'Istituto Italiano di Cultura di Atene.
Visioni Sarde è una rassegna nata per volere della FASI nel 2014. Il suo obiettivo è dare spazio a tutti i lavori cinematografici dal formato irregolare realizzati ogni anno dai giovani autori sardi che rimangono per lo più invisibili: cortometraggi, documentari, film sperimentali, opere d’esordio in cerca di distribuzione.
L'edizione 2018 di Visioni Sarde è sostenuta dal progetto "Corti in circolo nei circoli", finanziato e sostenuto dalla Regione Sardegna - Assessorato del Lavoro, con lo scopo di contribuire alla diffusione nel mondo del patrimonio culturale sardo sfruttando la penetrante incidenza che il cinema opera nell'immaginario popolare.
Le opere sono firmate da registi di consolidata fama come Salvatore Mereu, Enrico Pau, Paolo Zucca e da giovani talenti emergenti: Bonifacio Angius, Mario Piredda, Jacopo Cullin, Matteo Pianezzi, Ilenia Locci, Fabio Loi.
È una straordinaria occasione per mostrare all'estero, attraverso la settima arte, le molte facce della cultura sarda: tradizione e modernità, paesaggi urbani e rurali, fantasia e realtà. Mille aspetti e contraddizioni trasformate dai registi in storie che ci aiutano a capire la Sardegna e il mondo attuale.
I film proposti: A CASA MIA di Mario Piredda, ENGINE OF TIME di Ilenia Locci e Fabio Loi, DOMENICA di Bonifacio Angius, WAITING FOR di Matteo Pianezzi, DEU TI AMU! di Jacopo Cullin, FUTURO PROSSIMO di Salvatore Mereu, ISOLE di Paolo Zucca, e L’ULTIMO MIRACOLO di Enrico Pau.

Bruno Culeddu

Locandina dell'evento
sardegnamigranti@regione.sardegna.it
© 2018 Regione Autonoma della Sardegna