Vai al contenuto della pagina
EMIGRATI E IMMIGRATI DELLA SARDEGNA

Integrazione Immigrati: Preinformativa del Bando Cumentzu

17.10.2017 - La Regione, in particolare il Settore Integrazione Immigrati e Emigrazione del Servizio Coesione Sociale dell’Assessorato del Lavoro, dal 1990 promuove importanti azioni che si ispirano al superamento delle condizioni di svantaggio dei lavoratori stranieri regolari nell’Isola, con interventi di carattere sociale, culturale ed economico per la cui realizzazione vengono predisposte due linee d’azione: la prima segue la programmazione delle corrispondenti risorse finanziarie comunitarie, nazionali e regionali, messe a disposizione attraverso i P.O.R. (Piani Operativi Regionali) in 7 Assi prioritari, che ne descrivono le strategie perseguite e le priorità di intervento.
La seconda si sviluppa grazie ai Programmi annuali per l’immigrazione che, redatti ai sensi della l.r. 46/90, sono ispirati ai principi delle Linee guida per l’immigrazione che individuano i più importanti ambiti di intervento ai quali dovranno fare riferimento le iniziative curate da Enti locali, Istituzioni pubbliche, l’Istituto scolastico regionale (FAMI), le Associazioni e le Imprese, anche attraverso il finanziamento di Progetti Innovativi mirati al consolidamento della rete costituitasi attraverso il progetto LIANTZA.

Questi gli ambiti di intervento:

• l’accesso, informazione e rafforzamento dei servizi;
• il lavoro;
• le seconde generazioni;
• i ricongiungimenti familiari;
• la cultura;
• l’accesso ai servizi socio-sanitari;

In linea con quanto affermato nel Position Paper e coerentemente con il Piano integrato degli interventi in materia di inserimento lavorativo e di integrazione sociale dei migranti di cui all’Accordo di Programma tra Ministero del Lavoro e Regione Sardegna, la Regione punta ad aumentare il tasso di occupazione della popolazione straniera e ad inserire gli immigrati nel mondo del lavoro dell’economia formale, beneficiando del loro potenziale anche attraverso il riconoscimento delle loro qualifiche.
L’Assessorato del Lavoro in particolare promuove programmi di inserimento socio-lavorativo della popolazione immigrata, anche di target particolarmente vulnerabili al fine di accrescere l’occupazione degli immigrati e favorire la piena integrazione socio-culturale di questa fascia di popolazione.
Il “Piano regionale per l’accoglienza dei flussi migratori non programmati” prevede una serie di interventi alla cui attuazione concorrono numerosi soggetti istituzionali (la Presidenza della Regione, l’Assessorato del Lavoro, l’Assessorato della sanità, L’Assessorato dell’Agricoltura, L’agenzia Laore, l’agenzia ASPAL; in questo sistema integrato l’Assessorato del Lavoro attraverso il Servizio Coesione Sociale e con risorse del PO FSE 2014/2020, contribuisce a realizzare progetti per l’accoglienza a lungo termine e per l’integrazione.
Con il presente Avviso, la Regione vuole intervenire su questa fascia particolarmente fragile della popolazione, garantendo agli immigrati, giovani e adulti, reali opportunità di partecipazione alla vita attiva e coniugando, in tal senso, il miglioramento della qualità della vita dei singoli con il rilancio e lo sviluppo dell’economia regionale.
In coerenza con quanto richiamato in premessa, attraverso l’Avviso, l’Amministrazione intende selezionare i Soggetti attuatori, con significativi livelli di competenze ed esperienze, per garantire ai cittadini di Paesi Terzi, un supporto qualificato e personalizzato di assistenza, consulenza, formazione, job experience, finalizzato all’inclusione sociale e all’inserimento lavorativo.
Si intende inoltre promuovere un collegamento stabile tra gli interventi di natura socio-assistenziale e gli interventi di politica attiva del lavoro.
Il tema dell'avvicinamento al lavoro è affrontato e inquadrato nell'ambito di una presa in carico multidimensionale, dove l'obiettivo dell'inserimento lavorativo rappresenta lo step conclusivo di un percorso progettuale orientato allo sviluppo di consapevolezze, competenze di cittadinanza e self empowerment.

Piano Nazionale Integrazione[file.pdf]

Piano Annuale per l'immigrazione 2017[file.pdf]

Tavolo di discussione su Sardegna Partecipa

sardegnamigranti@regione.sardegna.it
© 2021 Regione Autonoma della Sardegna